Canale non Ufficiale

Chi ha vinto lo Scudetto negli ultimi anni, quanti punti aveva dopo 7 giornate?

Juve e Napoli sono partite a razzo. 19 punti in 7 giornate non si vedevano dai tempi dei bianconeri targati Luciano Moggi (titoli poi revocati a Capello & Co. a fine stagione per illecito).

L’Inter ha totalizzato 15 punti frutto di 5 vittorie e di 2 sconfitte interne (clamorosa quella col Siena, che ancora brucia).

La partenza dei nerazzurri sarà anche offuscata da quella delle capoliste, ma è tutt’altro che negativa.

Nel recente passato, molte squadre che a fine campionato hanno vinto il Titolo, dopo 7 giornate viaggiavano ai ritmi dell’Inter attuale e molte squadre che, viceversa, son partite benissimo, han terminato poi col fiatone e senza titoli.

.

Ecco una rapida carrellata di quanto accaduto negli ultimi anni in Serie A (andando a ritroso, dall’ultimo scudetto della Juve, fino ad arrivare a quello del Milan di Zaccheroni nel 1999).

.

STAGIONE 2011/12
La Juventus di Antonio Conte vince il primo scudetto del post-Calciopoli.
Il campionato scattò dalla 2° giornata a causa dei problemi sorti tra società e calciatori per il rinnovo del contratto collettivo di lavoro (le prime 7 giornate, quindi, furono quelle che vanno dalla 2° alla 8°).
La partenza della Vecchia Signora non fu delle migliori. I bianconeri superano Parma, Siena e Milan, ma pareggiano contro Bologna, Catania, Chievo e Genoa.
13 punti collezionati in 7 giornate.
Al 2° posto si è poi piazzato il Milan, che in avvio fece addirittura peggio, realizzando appena 11 punti nello stesso lasso di tempo.
In vetta, dopo 7 turni, c’era l’Udinese di Guidolin con 15 punti.

.

STAGIONE 2010/11
Il 2010/11 è l’anno dello scudetto di Ibrahimovic vestito di rossonero.
La partenza del Milan non fu però brillante. Dopo aver battuto il Lecce all’esordio, i rossoneri persero a Cesena, pareggiarono con Catania e Lazio e vinsero poi contro Genoa, Parma e Chievo.
Nelle prime 7 giornate, i ragazzi di Allegri totalizzarono 14 punti ed erano secondi a pari merito con l’Inter di Benitez e a -2 dalla Lazio di Reja.

.

STAGIONE 2009/10
16 punti nelle prime 7 partite per l’Inter del Triplete frutto di 5 vittorie (Milan, Parma, Cagliari, Napoli e Udinese), 1 pareggio (all’esordio, in casa contro il Bari) e 1 sconfitta (a Genova con la Samp).
Proprio i blucerchiati condividevano la vetta con l’Inter. Distaccate di 2 punti Fiorentina e Juventus.
Roma (soprattutto) e Milan, che diedero filo da torcere ai nerazzurri in chiave-Scudetto, dopo 7 giornate avevano rispettivamente 11 e 9 punti.

.

STAGIONE 2008/09
Stesso bottino, per l’Inter di Mou, anche la stagione precedente.
Dopo il pareggio all’esordio con la Samp, Ibra e compagni superarono Catania, Torino e Lecce, persero il Derby e vinsero contro Bologna e Roma.
Con 16 punti i nerazzurri guidavano la classifica con 2 punti di vantaggio sullo strano trio formato da Napoli, Catania e Udinese, 3 punti sul Milan e ben 7 sulla Juve.

.

STAGIONE 2007/08
L’Inter del Centenario dopo 7 giornate aveva 17 punti grazie alle vittorie su Empoli, Catania, Sampdoria, Roma e Napoli ed ai pareggi contro Udinese (all’esordio) e Livorno.
La Roma, che contese ai nerazzurri lo Scudetto fino all’ultima giornata, dopo 7 turni aveva 14 punti.

.

STAGIONE 2006/07
Nell’anno dello Scudetto dei Record firmato Roberto Mancini, l’Inter non partì nel modo migliore: appena 15 punti (vittorie contro Fiorentina, Roma, Chievo, Catania; pareggi contro Samp, Cagliari e Udinese).
I nerazzurri erano però primi, a pari merito col Palermo e con 2 punti di vantaggio sulla Roma.
Dopo quelle prime 7 giornate, l’Inter inanellò una serie impressionante di 17 vittorie consecutive, rendendo vano qualsiasi paragone con chiunque, nel presente e nel passato.

.

STAGIONI 2005/06 e 2004/05
Sono i 2 campionati inizialmente vinti dalla Juventus e poi revocati (quello del 2005/06 assegnato all’Inter come prima squadra non penalizzata dalle sentenze).
I bianconeri di Capello realizzarono 21 punti nel 2005/06 e 19 nel 2004/05.
L’associazione a delinquere finalizzata alla frode sportiva (accertata dalla Sentenza di I grado del processo di Napoli) guidata dai massimi dirigenti bianconeri, rende vano qualsiasi tipo di commento sportivo su quei risultati.

.

STAGIONE 2003/04
19 punti per il Milan di Ancelotti nel 2003/04.
6 vittorie (contro Ancona, Bologna, Lecce, Inter, Lazio, Sampdoria) e 1 solo pareggio (a Perugia).
A fine campionato i rossoneri vinsero il tricolore precedendo la Roma (che alla 7° giornata aveva 15 punti) e la Juve (che alla 7° aveva 19 punti).

.

STAGIONE 2002/03
La Stagione 2002/03 partì dalla 2° giornata (causa problemi con i diritti tv), quindi si prendono in considerazione le giornate dalla 2° alla 8°.
La Juve, campione d’Italia a fine stagione, in quell’arco temporale realizzò 15 punti, battendo Atalanta, Empoli, Udinese e Modena e pareggiando contro Parma, Como ed Inter.
Proprio i nerazzurri guidavano la classifica con 19 punti, seguiti dal Milan a 16.

.

STAGIONE 2001/02
Pessima partenza per la Juve di Lippi nel 2001/02.
Solo 12 punti in 7 match frutto delle vittorie nelle prime 3 giornate contro Venezia, Atalanta e Chievo, dei pareggi contro Lecce, Toro (derby del 3-3!) e Bologna, e della sconfitta interna contro la Roma.
Al primo posto c’era il Chievo con 16 punti, seguivano Inter (15) e Milan (14). La Roma era a 12.
(Sono stati presi in considerazione le giornate dalla 1° alla 8°. La 6° giornata si disputò a dicembre a causa dell’improvvisa sovrapposizione del calendario di Champions League con quello di Serie A, dopo i fatti dell’11 settembre)

.

STAGIONE 2000/01
Ottimo inizio per la Roma di Fabio Capello, che a fine campionato avrebbe festeggiato il tricolore.
In 7 giornate, 6 vittorie (Bologna, Lecce, Vicenza, Brescia, Reggina, Verona) ed una sola sconfitta (a San Siro contro l’Inter di Tardelli).
18 punti, ben 6 in più della Juve, contro la quale i giallorossi combatterono fino all’ultima giornata.

.

STAGIONE 1999/00
La Stagione 1999/2000 è quella del sorpasso all’ultima giornata della Lazio di Mancini e Simeone sulla Juve di Ancelotti.
I biancocelesti, nelle prime 7 giornate, del torneo totalizzarono 17 punti (vittorie contro Cagliari, Torino, Parma, Udinese e Lecce; pareggi contro Bari e Milan).
I bianconeri erano a 14.

.

STAGIONE 1998/99
Il Milan di Zaccheroni, che vinse lo scudetto nel 1998/99, nelle prime 7 giornate del torneo collezionò appena 13 punti (vittorie contro Bologna, Salernitana, Venezia e Roma; pareggio a Piacenza; sconfitte contro Fiorentina e Cagliari).
In vetta c’era la Fiorentina di Trapattoni con appena 15 punti (i viola chiusero il campionato al 3° posto).
La Lazio (2° a fine torneo), dopo 7 giornate aveva solo 10 punti.

Scritto da il ott 15 2012 . Registrato sotto In evidenza, News, Serie A .

TI POTREBBERO INTERESSARE

 

Sondaggio

Inter in crisi, Europa più lontana: di chi è la colpa?

View Results

Loading ... Loading ...

CANALEINTER sul tuo Smarthphone

LA VIGNETTA

Social Network