Canale non Ufficiale

J.Cesar: “Difficile trovare un perchè, mi sento impotente…”


Il portierone nerazzurro, nel ritiro del Brasile in Svizzera
dove si appresta a sfidare in amichevole la Bosnia, ha rilasciato alcune dichiarazioni sul momento buio dell’Inter ai colleghi della Gazzetta dello Sport:  “Mi sento impotente. Uno stato d’animo che non auguro al mio peggior nemico.
La crisi dell’Inter mi fa soffrire, dopo la sconfitta contro il Napoli non sono riuscito a chiudere occhio. Non possiamo aver di colpo disimparato a giocare, giusto?

E’ difficile trovare un perché a questa serie di risultati da incubo. Io non riesco a trovarlo.
E allora mi sforzo di pensare che ancora non è finito tutto. Che possiamo capovolgere l’1-0 di Marsiglia, che possiamo ancora risalire in classifica, ma in questo momento servono i fatti“.

Julio soffre ed ancor di più quando sono dei bambini tifosi nerazzurri a chiedergli di tornare alla vittoria così come la vittoria la sta aspettando da troppo tempo il Presidente Moratti:  “Capisco l’amarezza del Presidente e di tutti i tifosi nerazzurri. E’ giusto che valuti a fondo la situazione. Ora vorrei tornare subito in campo per cercare di uscire da questa crisi“».

Infine un pensiero ad un obiettivo con la sua Nazionale, isola felice in questo momento difficile a Milano: “Mi piacerebbe partecipare alle Olimpiadi di Londra“.

Leggi i commenti e partecipa sul forum

Scritto da il feb 28 2012 . Registrato sotto News, News Nerazzurre .

TI POTREBBERO INTERESSARE

 

Sondaggio

Inter in crisi, Europa più lontana: di chi è la colpa?

View Results

Loading ... Loading ...

CANALEINTER sul tuo Smarthphone

LA VIGNETTA

Social Network